Ravioli alla curcuma con ripieno di cicoria
Cucina vegetariana,  Primi piatti

Ravioli alla curcuma con cicoria

Oggi ci siamo inventati una ricetta di ravioli molto particolare con un impasto fresco alla curcuma (senza uova) ripieni di pecorino e catalogna (o cicoria e verdura simile), ottima anche per chi fa una dieta vegetariana ma non vuole rinunciare al gusto. Siete pronti a impastare?

Ingredienti  per 4 persone

Per la pasta fresca:

400 gr Farina di grano tipo 00 o semola (o un mix di 200gr di farina e 200gr di semola)

200 ml circa di acqua tiepida (la quantità può avariare a seconda del grado di assorbimento della farina)

2 cucchiaini di curcuma

Sale q.b

Per il ripieno:

300gr di catalogna o cicoria e verdura simile

5 patate medie

200 gr pecorino romano


Procedimento Ravioli alla curcuma con ripieno di cicoria

Preparazione dell’impasto alla curcuma

Mettete tutta la farina in un contenitore abbastanza grande per impastare (o in una tavola in legno adatta allo scopo). Assicuratevi di lasciare della farina per correggere la consistenza dell’impasto e per stendere la pasta.

Impasto curcuma
Mettere la farina in un contenitore

Versate nell’acqua tiepida tutta la curcuma ed un po’ di sale, mescolatela bene con un cucchiaino. Versate l’acqua alla curcuma poco alla volta nel recipiente con la farina.

Ricetta impasto ravioli alla curcuma
Unire la curcuma all’acqua tiepida

Mischiate acqua e farina fino ad ottenere un impasto sodo, quindi fate attenzione a non buttare troppa acqua tutta insieme. Un consiglio è di versarla a piccole dosi e ogni volta impastare e far assorbire. Versatene dell’altra solo dopo che quella versata in precedenza è stata ben assorbita dall’impasto.

Ravioli curcuma ricetta
Unire piano piano l’acqua alla farina

Quando l’impasto è pronto (dovrà risultare un impasto liscio e dal colorito giallo) lasciatelo riposare 15 minuti avvolto nella pellicola.

Impasto per ravioli alla curcuma
Impasto pronto

Procedimento per la preparazione del ripieno di cicoria, patate e formaggio

Lavate la cicoria (o la catalogna) togliendo le parti rovinate. Mettetela a bollire in una pentola d’acqua. Lasciatela per 15-20 minuti.

Ravioli ripieno cicoria
Mettere a bollire la cicoria

Una volta che la cicoria è cotta e ha perso l’amaro scolatela e buttate nell’acqua che bolle le 5 patate.

Ripieno ravioli curcuma e cicoria
Mettere a bollire le patate

Frullate la cicoria facendo uscire una crema (aggiungete un po’ d’acqua se necessario).

Ripieno per ravioli
Frullare la verdura

Quando le patate sono cotte spellatele e unitele alla cicoria per frullarle insieme.

Unire le patate e frullare ancora

Siete pronti per preparare i ravioli!


Come fare i ravioli

Preparate la tavola per tirare l’impasto infarinandola in modo che quest’ultimo non si attacchi. Iniziate a stendere la pasta, non è semplicissimo farlo a mano, dovrà essere circa di 2 mm di spessore (dipende anche dai vostri gusti, se vi piace un po’ più spessa va bene comunque).

Come fare i ravioli
Stendere l’impasto

Una volta che l’impasto è ben spianato prendete una tazza abbastanza larga e iniziate a fare dei cerchi poggiandola sull’impasto e calcando.

Ravioli curcuma con cicoria
Fare dei cerchi con la tazza

Rimuovete i ritagli di impasto e preparatevi a fare i ravioli.

preparazione ravioli
Rimuovere i ritagli di pasta

Mettete al centro di ogni cerchio delle scaglie di pecorino romano e metà cucchiaio circa di crema di cicoria e patate.

Mettere il ripieno al centro dei cerchi di pasta

Ora siete pronti a chiudere i ravioli, prendete i bordi da un lato e portateli a combaciare con quelli dell’altro lato. Schiacciate e premete bene lungo i bordi per sigillare perfettamente l’impasto in modo che durante la cottura non fuoriesca il ripieno. Fatelo con tutti i cerchi!

Ravioli alla curcuma con ripieno di cicoria
Chiudere il raviolo premendo bene i bordi

Non resta che cuocerli!


Cottura e condimento dei ravioli alla curcuma con ripieno di cicoria

Noi abbiamo condito i nostri ravioli alla curcuma e cicoria con della salvia, semplicemente facendo scaldare un po’ di olio d’oliva in una padella e aggiungendo appunto la salvia per insaporire (o se preferite potete usare l’origano).

Quindi fate bollire l’acqua, salatela e buttate i ravioli. In pochi minuti saranno cotti. Lasciateli bollire senza muoverli troppo per non correre il rischio di romperli. Scolateli e versateli nella padella con olio e salvia, saltateli e impiattate.

Ravioli curcuma con cicoria

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.